GP, seguendo l'Aquila

luoghi significativi della vita di Giorgio Parodi e della sua famiglia. Dimore, uffici, luoghi simbolici o anche solo "passaggi" che furono scenario delle loro vite. 

E' in preparazione la guida completa e dettagliata in formato cartaceo, ricca di approfondimenti, informazioni di dettaglio, immagini e curiosità per "seguire l'Aquila" in maniera completa. Sarà acquistabile online e potrà inoltre essere ordinata nelle principali librerie della vostra città.

INTRODUZIONE

Genova, Capoluogo della Liguria, è una città dai mille volti, ricca di storia, di bellezza, di cultura.
Il Petrarca, la definì "superba per gli uomini e per le mura" e questo soprannome le è rimasto incollato addosso nel tempo tanto che, ancora oggi, la città e i suoi cittadini un po’ si vantano, sotto sotto, di questa definizione.

“Città verticale”, Genova si sviluppa fra il mare e la collina, in un saliscendi continuo, spesso intricato e intrigante, di strade, stradine, scalinate e “crêuze”, le tipiche mattonate genovesi. La Superba non si svela al viaggiatore con un colpo d’occhio se non arrivando dal mare (come racconta una nota canzone di Ivano Fossati,) distesa com’è lungo la costa, a levante e a ponente, ma anche nelle due valli, Polcevera e Bisagno, che portano la città verso il suo entroterra.

È in questa città così particolare e unica che possiamo seguire le vicende della vita di Giorgio Parodi, aviatore, imprenditore e militare, fu un grande appassionato di volo e di motociclette e, il 15 marzo 2021 fondò a Genova, insieme all'amico Carlo Guzzi, la prestigiosa azienda motociclistica Moto Guzzi. Giorgio Parodi era nato a Venezia nel 1897 e morì a Genova il 18 agosto del 1955. Fu veterano della Prima guerra mondiale, e poi ufficiale pilota (non di carriera) fino al termine della seconda guerra mondiale. Più volte richiamato in servizio ricevette cinque Medaglie d'argento e una di Bronzo. 

SEGUENDO L’AQUILA. ITINERARI ALLA SCOPERTA DI GIORGIO PARODI.

 

Gli itinerari alla scoperta di Giorgio Parodi uniscono le tappe della vita dell’imprenditore genovese con i luoghi più significativi della cultura e dell’arte della città e consentono di visitare Genova e i suoi dintorni in autonomia per apprezzare ogni sfumatura della “Superba”.

Gli itinerari che Associazione TeA vi propone sono frutto della collaborazione con l’Associazione Giorgio Parodi che nel 2021, in occasione del centenario della fondazione della Moto Guzzi, celebra la figura dell’imprenditore genovese organizzando l’evento GP Days.

Per informazioni : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

I LUOGHI

 Questa è una panoramica di tutti i luoghi di genova che hanno avuto un significato nella vicenda personale o professionale di Giorgio Parodi. Selezionandone uno si ottengono immagini, una breve descrizione e la possibilità di ottenere coordinate e navigazione per raggiungerlo.

Oggi molti di questi luoghi sono di proprietà privata e non accessibili. Si raccomanda pertanto, a chi volesse comunque recarvisi di persona, di osservare la massima discrezione e rispetto per i luoghi e le proprietà.

ITINERARIO 1: GIORGIO PARODI A GENOVA

Itinerario lungo da percorrere con mezzi privati, all’interno del comune di Genova, tocca tutte le tappe fondamentali della vita di Giorgio Parodi a Genova: le dimore in cui ha vissuto, i suoi uffici, i luoghi legati alla Moto Guzzi e alla sua passione per il volo.

Una vita intera da scoprire percorrendo la città da ponente e levante, attraversando il centro cittadino in un susseguirsi di luoghi interessanti, punti panoramici, monumenti, architettura e tanto mare.

ITINERARIO 2: PASSEGGIANDO CON GIORGIO

Itinerario breve, da percorrere a piedi attraversando il cuore di Genova, rivisitando momenti fondamentali della vita di Giorgio Parodi: il primo ufficio, lo studio notarile dove fu firmato l’atto di fondazione della Moto Guzzi, il luogo in cui si schiantò con il suo velivolo e molti altri.

Il tutto percorrendo il centro di Genova lentamente, come solo a piedi si può fare, in un susseguirsi di storia, cultura, architettura e bellezze paesaggistiche da scoprire passo dopo passo

Si tratta di un anello di circa 7 chilometri che si possono percorrere a partire da una qualsiasi delle tappe che vi proponiamo, anche se noi vi consigliamo di partire da Piazza della Vittoria.